foroeuropeo.it

Cosa giudicata civile - giudicato sulla giurisdizione - Corte di Cassazione, Sez. 5 - , Sentenza n. 25493 del 10/10/2019 (Rv. 655411 - 01)

Print Friendly, PDF & Email

Processo tributario - Implicita affermazione della giurisdizione nella decisione di primo grado - Rilievo officioso del difetto di giurisdizione in appello - Ricorso per cassazione - Giudice tributario munito di "potestas iudicandi" - Determinabilità da parte della Cassazione - Fondamento - Giudicato implicito sulla giurisdizione - Giudicato interno - Ostatività.

Impugnazioni civili - cassazione (ricorso per) - giurisdizioni speciali (impugnabilita') - commissioni tributarie.

Nel processo tributario, la mera prospettazione della questione di giurisdizione - contenuta nel ricorso per cassazione avverso la sentenza della C.T.R. che abbia inammissibilmente rilevato d'ufficio il difetto della giurisdizione implicitamente affermata dalla decisione di primo grado - consente alla Corte di cassazione di accertare il consolidamento in capo al giudice tributario della "potestas iudicandi" per effetto della formazione, a suo beneficio, di un giudicato implicito sulla relativa attribuzione e, quindi, senza che venga statuita la cogenza di quest'ultima alla stregua del quadro normativo, ponendosi d'ostacolo, in sede di legittimità, soltanto la pronuncia di secondo grado che decida, ancorché implicitamente, sull'esistenza o meno del giudicato interno, rimovibile solo per effetto di espressa impugnazione.

Corte di Cassazione, Sez. 5 - , Sentenza n. 25493 del 10/10/2019 (Rv. 655411 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Proc_Civ_art_362_1, Cod_Proc_Civ_art_324, Cod_Civ_art_2909

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

amministrativo

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile