foroeuropeo.it

Attribuzioni - giurisdizionali - contenzioso contabile - giudizi di conto – Cass. 14697/2019

Print Friendly, PDF & Email

Gioco lecito mediante apparecchi connessi alla rete telematica di cui all'art. 110, comma 6, r.d. n. 773 del 1931 - Concessionario per la realizzazione e conduzione operativa della rete - Qualifica di agente contabile - Configurabilità - Obbligo di presentazione del conto giudiziale - Necessità - Fondamento.

Il concessionario per l'attivazione e la conduzione operativa della rete telematica pubblica, destinata alla gestione del gioco lecito mediante gli apparecchi di cui all'art. 110, comma 6, r.d. n. 773 del 1931, riveste la qualifica di agente contabile e, come tale, è tenuto a presentare il conto giudiziale, dovendo assicurare la corretta contabilizzazione del flusso di denaro proveniente dalle giocate, trattandosi di somme di diretta appartenenza pubblica, senza che assuma rilievo, in senso contrario, la disciplina fiscale, ove soggetto passivo del prelievo erariale unico (PREU) è il concessionario, atteso che tale disciplina, limitata al rapporto di natura tributaria, non incide sulla funzione di agente di riscossione comunque svolta da quest'ultimo.

Corte di Cassazione, Sez. U, Sentenza n. 14697 del 29/05/2019 (Rv. 653988 - 01)

corte

cassazione

14697

2019

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile