foroeuropeo.it

corte dei conti - attribuzioni - giurisdizionali - contenzioso contabile - giudizi di responsabilità corte di cassazione, sez. u, sentenza n. 5490 del 10/03/2014 bis

Print Friendly, PDF & Email

Esistenza di una concreta e specifica notizia di danno - Natura - Condizione di proponibilità dell'azione di responsabilità erariale - Difetto della stessa - Questione relativa - Attinenza ai limiti esterni della giurisdizione contabile – Esclusione - Corte di Cassazione, Sez. U, Sentenza n. 5490 del 10/03/2014

La presenza di una "specifica e concreta notizia di danno" costituisce condizione di proponibilità dell'azione di responsabilità erariale, ai sensi dell'art. 17, comma 30-ter, del d.l. 1° luglio 2009, n. 78, convertito, con modificazioni, nella legge 3 agosto 2009, n. 102. Ne consegue che le questioni concernenti la sussistenza di tale requisito non riguardano i limiti esterni della giurisdizione contabile, né l'essenza stessa della suddetta funzione giurisdizionale, ma solo la sua modalità operativa, integrando, così, soltanto eventuali "errores in procedendo" o "in iudicando", come tali afferenti i limiti interni della giurisdizione.

Corte di Cassazione, Sez. U, Sentenza n. 5490 del 10/03/2014


MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA

 

 

Menu Offcanvas Mobile