foroeuropeo.it

Contratti in genere - interpretazione -  Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 9996 del 10/04/2019 (Rv. 653577 - 01)

Print Friendly, PDF & Email

Duplicità di momenti - Sindacato di legittimità - Limiti.

La qualificazione di un negozio giuridico richiede due distinte operazioni: la prima consiste nell'identificazione degli elementi costitutivi dell’attività negoziale e delle finalità pratiche perseguite dalle parti; la seconda consiste, invece, nell'attribuzione del "nomen juris", previa interpretazione sul piano giuridico, degli elementi di fatto precedentemente accertati. Di tali operazioni, mentre la seconda è soggetta al sindacato di legittimità, la prima ne è sottratta, se correttamente motivata, giacché si risolve in un apprezzamento di mero fatto, riservato al giudice di merito.

Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 9996 del 10/04/2019 (Rv. 653577 - 01)

Cod_Civ_art_1362, Cod_Civ_art_1321, Cod_Civ_art_1322

INTERPRETAZIONE

CONTRATTI

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile