foroeuropeo.it

Concorrenza (diritto civile) - sleale - azione per la repressione della concorrenza - risarcimento del danno - pubblicazione della sentenza – Corte Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 8763 del 30/05/2003

Print Friendly, PDF & Email

Reiezione della domanda di risarcimento del danno per accertata insussistenza di atti di concorrenza sleale - Conseguenze - Implicito rigetto della istanza di pubblicazione della sentenza - Sussistenza - Mancata statuizione espressa del giudice sul punto - Vizio di omessa pronuncia - Configurabilità - Esclusione.

Provvedimenti del giudice civile - sentenza - ultra ed extra petita - Concorrenza sleale (atti di) - Reiezione della domanda di risarcimento del danno "ex" art.2600 cod. civ. - Mancata statuizione espressa del giudice sull'istanza di pubblicazione della sentenza - Vizio di omessa pronuncia - Configurabilità - Esclusione - Fondamento.

Ai sensi dell'art. 2600 cod. civ., la reiezione della domanda di risarcimento del danno, conseguente all'accertamento dell'insussistenza di atti di concorrenza sleale, implica necessariamente il rigetto dell'istanza di pubblicazione della sentenza, sicché la mancata statuizione espressa del giudice su quest'ultimo punto non integra vizio di omessa pronuncia.

Corte Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 8763 del 30/05/2003

 

Accedi

Cerca in Foroeuropeo

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO


MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA

 

 

Menu Offcanvas Mobile