Assegnazione unità poderali - Cass. n. 27644/2018

Print Friendly, PDF & Email

Agricoltura - riforma fondiaria - assegnazione unità poderali assegnate a contadini diretti coltivatori - art. 5, comma 4, l. n. 1078 del 1940 - applicabilità ad ogni forma di comunione e non solo a quella disposta dall'autorità giudiziaria ex art. 5, comma 3, l. n. 1078 del 1940 - divisione - divisione giudiziale - in genere. Corte di Cassazione Sez. 2, Ordinanza n. 27644 del 30/10/2018

>>> In tema di assegnazione di terre di riforma agraria, l'art. 5, comma 4, della l. n. 1078 del 1940, il quale prevede che chiunque dei coeredi possa richiedere lo scioglimento della comunione, si applica non solo nell'ipotesi di comunione disposta dall'Autorità giudiziaria, ai sensi del comma 3 dell'articolo citato, ma anche qualora, pur in difetto di un provvedimento del giudice, a seguito dell'apertura della successione sia insorta da oltre un anno la comunione incidentale tra i coeredi dell'originario proprietario e la domanda di divisione sia proposta da almeno uno dei comproprietari, non essendo precluso dalla legge lo scioglimento della comunione, ma unicamente il frazionamento del bene.

Corte di Cassazione Sez. 2, Ordinanza n. 27644 del 30/10/2018

corte

cassazione

27644

2018

Accedi

Online ora

331 visitatori e 4 utenti online

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO


MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA

 

 

Menu Offcanvas Mobile