Agricoltura - ammassi di prodotti agrari - premi di conferimento - obbligatori - in genere - Cass. n. 3845/2017

Print Friendly, PDF & Email

Crediti - Art. 8 della l. n. 410 del 1999 - “Status” soggettivo del creditore - Irrilevanza.

L’art. 8 della l. n. 410 del 1999, applicabile “ratione temporis”, secondo il quale i crediti derivanti dalle gestioni di ammasso obbligatorio e di commercializzazione dei prodotti agricoli nazionali, svolte dai consorzi agrari per conto e nell'interesse dello Stato, sono estinti mediante assegnazione ai consorzi di titoli di Stato da parte del Ministro del tesoro, in quanto espressivo di una statuizione generale riferibile a tutti i crediti delle gestioni di ammasso, è norma applicabile indipendentemente dalla soggettività del creditore e, dunque, anche ai cessionari del credito (nella specie, un impresa di “factoring” che aveva acquisito il credito da un consorzio), rilevando unicamente l'oggetto del rapporto obbligatorio, costituito dai costi degli ammassi.

Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 3845 del 14/02/2017

corte

cassazione

3845

2017

Accedi

Online ora

440 visitatori e 7 utenti online

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO


MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA

 

 

Menu Offcanvas Mobile