Corrispondenza informativa Corte di Cassazione, Sez. L, n. 7156 del 1° settembre 1987

Print Friendly, PDF & Email

Corrispondenza informativa Con riguardo alla liquidazione degli onorari d'avvocato e ai diritti di procuratore, per le spese relative alla corrispondenza informativa con il cliente il riconoscimento del relativo diritto di procuratore non richiede la prova dell'intervenuta corrispondenza, essendo le stesse assistite da presunzione, sempre che risulti non la mera esistenza del rapporto di clientela bensì, attraverso la documentazione o altro elemento idoneo presuntivo, l'effettività della prestazione professionale. Corte di Cassazione, Sez. L, n. 7156 del 1° settembre 1987, da vedere: 6973/87

Accedi

Online ora

653 visitatori e 18 utenti online

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO


MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA

 

 

Menu Offcanvas Mobile