Importanza pratica - risultati e vantaggi conseguiti - urgenza Corte di Cassazione, Sez. II, n. 917 del 6 aprile 1966

Print Friendly, PDF & Email

Importanza pratica - risultati e vantaggi conseguiti - urgenza Il convincimento espresso dal giudice del merito, in ordine alla importanza e al valore delle pratiche trattate dal professionista legale, al pregio dell'opera da lui svolta, ai risultati e ai vantaggi conseguiti dal cliente, il tutto ai fini della determinazione dell'onorario tra il minimo e il massimo stabiliti dalla tariffa, e ai fini della maggiorazione del massimo sino al raddoppio - artt. 4 e 5 della tariffa in materia giudiziale civile, approvata con D.M. 28 febbraio 1958 - in vista della particolare importanza delle pratiche espletate, si sottrae a ogni sindacato di legittimità, quando la motivazione data sull'argomento appaghi le esigenze della logica, del corretto criterio giuridico e della completezza di esame sui dati che concorrono a caratterizzare gli affari trattati dal professionista. Corte di Cassazione, Sez. II, n. 917 del 6 aprile 1966

Accedi

Online ora

350 visitatori e 2 utenti online

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO


MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA

 

 

Menu Offcanvas Mobile