Azione disciplinare – prescrizione per fatti costituenti anche reato – Cass. n. 28386/2020

Print Friendly, PDF & Email

Avvocato e procuratore - giudizi disciplinari - azione disciplinare – prescrizione - Prescrizione - Per fatti costituenti anche reato - Decorrenza - Dal passaggio in giudicato della sentenza penale - Termine interamente decorso al momento dell'esercizio dell'azione penale - Conseguenze.

Nel caso di procedimento disciplinare per fatti costituenti anche reato, il principio secondo il quale la prescrizione dell'azione disciplinare di cui all'art. 51 del r.d.l. n. 1578 del 1933 decorre dal passaggio in giudicato della sentenza penale può operare nel solo caso in cui il termine di prescrizione non sia maturato al momento dell'esercizio dell'azione penale o in quello, anteriore, della formulazione di una imputazione per il medesimo fatto, non potendo invece trovare applicazione ove il termine prescrizionale dell'illecito disciplinare sia interamente decorso al momento dell'esercizio dell'azione penale.

Corte di Cassazione, Sez. U, Sentenza n. 28386 del 14/12/2020

corte

cassazione

28386

2020

Accedi

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO

Menu Offcanvas Mobile