Avvocato - Nullità del rapporto con il cliente - Azione di arricchimento del professionista - Cass. n. 14120/2020

Print Friendly, PDF & Email

Avvocato e procuratore - onorari - Avvocato - Nullità del rapporto con il cliente - Azione di arricchimento del professionista - Ammissibilità - Esclusione – Fondamento - obbligazioni in genere - nascenti dalla legge - ingiustificato arricchimento (senza causa) .

In caso di nullità del rapporto tra cliente ed avvocato, quest'ultimo non puo avvalersi contro il primo dell'azione di indebito arricchimento ex art. 2041 c.c., perche la funzione sussidiaria ed integrativa di detta azione osta all'esperibilita della medesima per la tutela di un interesse derivante dalla violazione di norma cogente.

Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 14120 del 07/07/2020 (Rv. 658413 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_1418, Cod_Civ_art_2041

corte

cassazione

14120

2020

Accedi

Online ora

598 visitatori e 15 utenti online

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO


MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA

 

 

Menu Offcanvas Mobile