foroeuropeo.it

Avvocato e procuratore - onorari - prestazioni professionali - giudiziali civili - Cass. n. 12675/2020

Print Friendly, PDF & Email

Decesso dell'assistito - Diritto alle competenze maturate nei confronti del "de cuius" - Controparte, quale coerede dell'assistito - Legittimazione passiva - Sussistenza - Fondamento.

In tema di mandato di assistenza e rappresentanza in giudizio, il decesso dell’assistito non preclude il diritto del difensore di pretendere dalla controparte, quale coerede dell'assistito, le competenze maturate nei confronti del "de cuius"; trattandosi di un debito della massa, infatti, al difensore creditore non è opponibile il rapporto interno tra "de cuius" ed eredi, restando irrilevante nei suoi confronti che l'esecuzione del contratto si sia posta in contrasto con l'interesse degli eredi o di uno degli eredi dell'assistito.

Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 12675 del 25/06/2020 (Rv. 658463 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_0475, Cod_Civ_art_0752, Cod_Civ_art_1720, Cod_Proc_Civ_art_091

corte

cassazione

12675

2020

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile