Competenza per territorio - rapporti tra avvocato e cliente – responsabilità professionale - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 1464 del 24/01/2014

Print Friendly, PDF & Email

Rapporti tra cliente e avvocato - Qualità di consumatore del cliente - Configurabilità - Fondamento - Controversia in tema di responsabilità professionale - Foro competente - Residenza del consumatore - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 1464 del 24/01/2014

Nei rapporti tra avvocato e cliente quest'ultimo riveste la qualità di "consumatore", ai sensi dell'art. 3, comma 1, lettera a), del d.lgs. 6 settembre 2005, n. 206, a nulla rilevando che il rapporto sia caratterizzato dall'"intuitu personae" e sia non di contrapposizione, ma di collaborazione (quanto ai rapporti esterni con i terzi), non rientrando tali circostanze nel paradigma normativo. Ne consegue che alla controversia tra cliente ed avvocato in tema di responsabilità professionale si applicano le regole sul foro del consumatore di cui all'art. 33, comma 2, lettera u), del d.lgs. n. 206 cit.

Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 1464 del 24/01/2014

 

Accedi

Online ora

622 visitatori e 4 utenti online

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO


MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA

 

 

Menu Offcanvas Mobile