Inclusione del compenso nella provvigione pattuita - Presunzione - Cass. n. 17572/2020

Print Friendly, PDF & Email

Agenzia (contratto di) - obblighi dell'agente - Incarico di riscossione - Inclusione del compenso nella provvigione pattuita - Presunzione - Condizioni - Limiti.

AGENZIA

RISCOSSIONE

COMPENSO

In tema di contratto di agenzia, il conferimento dell'incarico di riscossione all'atto della stipula del contratto fa presumere - attesa la natura corrispettiva del rapporto - che il compenso per tale attività sia compreso nella provvigione pattuita, che va riferita al complesso dei compiti affidati, mentre essa va separatamente compensata se il relativo incarico sia conferito nel corso del rapporto e costituisca una prestazione accessoria ulteriore rispetto a quella originariamente prevista dal contratto, a meno che non risulti accertata la volontà delle parti di procedere ad una novazione che, prevedendo nuovi obblighi a carico dell'agente, lasci invariati quelli del preponente.

Corte di Cassazione, Sez. L, Ordinanza n. 17572 del 21/08/2020 (Rv. 658545 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_1744, Cod_Civ_art_1748

corte

cassazione

17572

2020

Accedi

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO

Menu Offcanvas Mobile