Adozione minori Civile - Impugnazioni - Opposizione di terzo

Print Friendly, PDF & Email

17 Novembre 2012 - Adozione - Pronuncia di adottabilità - Annullamento della sentenza - Nuovo procedimento - Sentenza di adottabilità - Opposizione di terzo - Fase rescindente e rescissoria - Utilizzo delle prove raccolte nel primo giudizio - Ammissibilità. Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 11415 del 06/07/2012


Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 11415 del 06/07/2012

In tema di adozione di minori, l'accoglimento dell'opposizione di terzo, proposta dalla madre naturale in ordine al procedimento di adottabilità della propria figlia, dal quale era stata pretermessa, non richiede l'apertura di un nuovo procedimento, essendo legittima una nuova pronuncia sostitutiva della prima, in quanto le fasi rescindente e rescissoria si svolgono davanti allo stesso giudice; inoltre, tale pronuncia può essere basata anche su prove raccolte nel precedente giudizio, ove siano tali da integrare gli estremi necessari a dare dimostrazione di fatti controversi.

Riferimenti normativi: Cod. Proc. Civ. art. 354, Cod. Proc. Civ. art. 404, Cod. Proc. Civ. art. 406

Accedi

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO

Menu Offcanvas Mobile