Adozione - adozione (dei minori d'età) - adottandi - adottabilità - dichiarazione - minori con genitori o parenti esistenti – Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 18689 del 22/09/2015

Print Friendly, PDF & Email

Audizione dei parenti entro il quarto grado - Necessità - Condizione - Sussistenza di rapporti significativi con il minore - Necessità - Fondamento - Fattispecie. Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 18689 del 22/09/2015

In tema di adozione, l'art. 12 della legge n. 184 del 1983 limita le categorie di persone che devono essere sentite nel procedimento per la dichiarazione di adottabilità ai parenti entro il quarto grado che abbiano mantenuto rapporti significativi con il minore, la cui convocazione risponde essenzialmente alla finalità di consentire l'acquisizione di elementi necessari per la valutazione del suo interesse e la prospettazione di soluzioni idonee ad ovviare allo stato di abbandono, senza rescindere il legame con la famiglia di origine. (Nella specie, la S.C. ha confermato il provvedimento impugnato che aveva ritenuto irrilevante l'audizione della sorella del minore, la quale aveva dimostrato disinteresse per il fratello e rifiutato di collaborare con la madre alla sua crescita ed alla sua educazione).

Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 18689 del 22/09/2015

 

 

Accedi

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO

Menu Offcanvas Mobile