Benefici economici erogati dallo Stato ai familiari delle vittime del disastro aereo di Ustica – Cass. n. 19629/2020

Print Friendly, PDF & Email

Assistenza e beneficenza pubblica - Benefici economici erogati dallo Stato ai familiari delle vittime del disastro aereo di Ustica del 27 giugno 1980 ai sensi della l. n. 302 del 1990 - Assegno vitalizio - Equiparazione alle elargizioni - Detrazione dal risarcimento - Sussistenza - Determinazione dell'esatto importo detraibile - Esclusione - Modalità di quantificazione - Criterio legale.

In tema di provvidenze economiche erogate dallo Stato ai sensi della l. n. 302 del 1990 ed estese ai familiari delle vittime del disastro aereo di Ustica del 27 giugno 1980, l'assegno vitalizio è pienamente equiparato alle altre elargizioni, tanto che anch'esso va detratto dall'ammontare del risarcimento del danno ottenuto dal beneficiario senza necessità che ne sia determinato l'esatto ammontare, tenuto conto che il criterio di computo dell'importo del beneficio è indicato dall'art. 10, comma 2, della stessa legge.

Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 19629 del 18/09/2020 (Rv. 659027 - 02)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_1223

CORTE

CASSAZIONE

19629

2020

Accedi

Online ora

489 visitatori e 19 utenti online

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO


MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA

 

 

Menu Offcanvas Mobile