Tribunali delle acque pubbliche - tribunale superiore delle acque pubbliche - Corte di Cassazione Sez. U - , Ordinanza n. 3518 del 06/02/2019

Print Friendly, PDF & Email

Acque - tribunali delle acque pubbliche - tribunale superiore delle acque pubbliche - giurisdizione in sede di legittimità - controversie assoggettate - Delibera comunale di revoca dell'adesione alla società deputata alla gestione del servizio idrico integrato - Atto avente incidenza diretta sul regime delle acque e sul loro utilizzo - Sussistenza - Impugnazione - Attribuzione alla cognizione del Tribunale superiore delle acque pubbliche – Sussistenza - Corte di Cassazione Sez. U - , Ordinanza n. 3518 del 06/02/2019

È devoluta alla cognizione diretta del Tribunale superiore delle acque pubbliche, prevista dall'art. 143, comma 1, lett. a), del r.d. n. 1775 del 1933, l'impugnativa proposta da una società costituita tra Comuni per la gestione del servizio idrico integrato avverso la delibera con la quale uno dei Comuni abbia revocato la propria adesione alla società, trattandosi di atto che incide sulla delimitazione degli ambiti territoriali ottimali previsti dall'art. 8 della l. n. 36 del 1994, da cui derivano provvedimenti di organizzazione e gestione del servizio idrico integrato aventi incidenza diretta sul regime delle acque e sul loro utilizzo.

Corte di Cassazione Sez. U - , Ordinanza n. 3518 del 06/02/2019

Accedi

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO

Menu Offcanvas Mobile