Compravendita immobiliare - Obblighi del mediatore - Accertamento della libertà del bene da trascrizioni o iscrizioni pregiudizievoli, mediante visure catastali e ipotecarie - Esclusione - Condizioni.

Non rientra nella comune ordinaria diligenza, alla quale il mediatore deve conformarsi nell'adempimento della sua prestazione, ai sensi dell'art. 1176 c.c., lo svolgimento, in difetto di particolare incarico, di specifiche indagini di tipo tecnico giuridico. Pertanto, in caso di intermediazione in compravendita immobiliare, non è ricompreso nella prestazione professionale del mediatore l'obbligo di accertare, previo esame dei registri immobiliari, la libertà del bene oggetto della trattativa da trascrizioni ed iscrizioni pregiudizievoli.

Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 8849 del 05/04/2017

 

Tags:

Stampa Email

ammicopro banner

Articoli collegati