0323. Atti vietati ai genitori.

Stampa
Print Friendly, PDF & Email

Codice Civile Libro Primo: delle persone e della famiglia titolo IX (1): della potesta' dei genitori e dei diritti e doveri del figlio Art.323. Atti vietati ai genitori.

articolo vigente

Articolo vigente

Art. 323.Atti vietati ai genitori.

1. I genitori esercenti la responsabilità genitoriale sui figli non possono, neppure all'asta pubblica, rendersi acquirenti direttamente o per interposta persona dei beni e dei diritti del minore. (1)

2. Gli atti compiuti in violazione del divieto previsto nel comma precedente possono essere annullati su istanza del figlio, o dei suoi eredi o aventi causa.

3. I genitori esercenti la responsabilità genitoriale non possono diventare cessionari di alcuna ragione o credito verso il minore. (1)

modifiche - note

COMMENTI

(1) Comma così modificato dall'art. 47, comma 1, D.Lgs. 28 dicembre 2013, n. n. 154, a decorrere dal 7 febbraio 2014.

articolo previgente

PRECEDENTE FORMULAZIONE

Art. 323. Atti vietati ai genitori.

1. I genitori esercenti la potestà sui figli non possono, neppure all'asta pubblica, rendersi acquirenti direttamente o per interposta persona dei beni e dei diritti del minore.

2. Gli atti compiuti in violazione del divieto previsto nel comma precedente possono essere annullati su istanza del figlio, o dei suoi eredi o aventi causa.

3. I genitori esercenti la potestà non possono diventare cessionari di alcuna ragione o credito verso il minore.

la giurisprudenza 

___________________________________________________________

___________________________________________________________

Copyright © 2001 Foroeuropeo: Il codice civile - www.foroeuropeo.it
- Reg. n. 98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Avv. Domenico Condello

Codice civile

c.c.

cc

323

atti

vietati

genitori