• Scuola forense
  • Corsi Eventi Documenti
  • Esami 2013 - Prova scritta (Scuola forense Foroeropeo - Corso di preparazione alla prova scritta)

Esami 2013 - Prova scritta (Scuola forense Foroeropeo - Corso di preparazione alla prova scritta)

TRACCE, PARERI E ATTI SOLUZIONI RAGIONATE (con applicazione del metodo Foroeuropeo) (analisi degli istituti giuridici sottesi alle tracce con aggiornamento giurisprudenziale) a cura del Comitato Scientifico della Scuola Forense ForoEuropeo: Coordinatore: Avv. Mariangela Condello - Direttore Scientifico: Avv. Domenico Condello


9. Atto giudiziario civile
Fondo patrimoniale della famiglia – Accordi di separazione - Revocatoria
Possibile soluzione schematica - Dispensa - Azione revocatoria ordinaria e fallimentare - Rapporto tra revocatoria ordinaria e revocatoria fallimentare.  Rapporto tra azione revocatoria e simulazione- ipotesi applicative. atti revocabili o meno. ii prestazioni di garanzia. iii pagamento di un credito privilegiato. iv atti dovuti e il contratto concluso in esecuzione di preliminare. v crediti litigiosi (oggetto di contestazione giudiziale)
- - - - * * * * * - - - -
- La traccia:
Tizio e Caia sono sposati da circa 16 anni e hanno due figli rispettivamente di dieci e sei anni. Al momento della celebrazione del matrimonio, avevano optato per il regime patrimoniale di separazione dei beni.
In data 26.9.2011, con atto a rogito notaio Rossi, Tizio, per far fronte ai bisogni della famiglia, costituiva un fondo patrimoniale, destinando ad esso due dei tre immobili di cui era proprietario, siti nel centro di Catania, via dei girasoli 37 e vicolo dei tulipani 26, aventi un valore di mercato complessivo pari ad E 800.000.
In data 5.1.2012, per porre rimedio alle difficoltà economiche in cui versava temporaneamente, la A.B.C. s.r.l., azienda di cui Tizio era amministratore unico, stipulava con la Banca Alfa un contratto di conto corrente con apertura di credito fino ad un massimale di Euro un milione e conseguiva immediatamente dalla medesima considerevoli anticipazioni in denaro, pari ad E. 450.000. Contestualmente, a garanzia di tale contratto, Tizio insieme alla moglie Caia prestava fideiussione in favore della Banca Alfa.
In data 1.9.2012 viene omologato dal Tribunale di Catania l’accordo di separazione tra Tizio e Caia, che, serenamente, decidono di separarsi. In esecuzione di tale accordo, al fine di adempiere al proprio obbligo di mantenimento della moglie, Tizio, oltre a versare un assegno mensile anche in favore dei figli, provvedeva a trasferire a Caia, alla quale già era stata destinata la casa coniugale, il terzo ed ultimo degli immobili di cui era proprietario sito in Taormina, via degli specchi 5.
La Banca Alfa, in persona del suo legale rappresentante Sempronio, preoccupata dal progressivo assottigliamento del patrimonio di Tizio, nonostante le consistenti anticipazioni già elargite e le aperture di credito effettuate in favore della A.B.C. s.r.l., di cui Tizio era amministratore unico, si rivolge al legale di fiducia.
Il candidato, assunte le vesti della Banca Alfa, rediga l’atto più opportuno per tutelare le sue ragioni di credito.
- - - - * * * * * - - - -
Possibile soluzione schematica - Dispensa:
(documentazione riservata iscritti alla piattaforma di eLearning Corsi on line di ForoEuropeo o agli acquirenti dei quaderni giuridici: Speciale esami Avvocati 2013

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati