XI CORSO PER LA PREPARAZIONE ESAME DI ABILITAZIONE PER LA PROFESSIONE FORENSE SESSIONE  DICEMBRE 20223 - SCUOLA FORENSE FOROEUROPEO.  Febbraio 2023 /Dicembre 2023. La prima prova dell’esame di abilitazione per la professione forense per la sessione 2023, considerata ormai superata la normativa prevista durante la pandemia, dovrebbe svolgersi con alcune modifiche del sistema vigente (art. 49 L. 247/2012) delle tre prove scritte. I disegni di legge in esame alla Commissione Giustizia prima dello scioglimento del parlamento, ci fanno ipotizzare un nuovo sistema consistente nella “redazione di un atto giudiziario che postuli conoscenze di diritto sostanziale e processuale su un quesito in materia di diritto privato, diritto penale o diritto amministrativo” (una sola materia a scelta dal candidato) (disegno di legge della precedente legislatura 2334, 2687, 2846 e 3096);

 PREMESSA

La prima prova dell’esame di abilitazione per la professione forense per la sessione 2023, considerata superata la normativa prevista durante la pandemia covid e l’attivazione dei corsi obbligatori integrativi della pratica forense attivati da aprile 2022, dovrebbe svolgersi con alcune modifiche del sistema vigente (art. 49 L. 247/2012) delle tre prove scritte.

I disegni di legge in esame alla Commissione Giustizia prima dello scioglimento del parlamento, ci fanno ipotizzare un nuovo sistema consistente nella “redazione di un atto giudiziario che postuli conoscenze di diritto sostanziale e processuale su un quesito in materia di diritto privato, diritto penale o diritto amministrativo” (una sola materia a scelta dal candidato) (disegno di legge della precedente legislatura 2334, 2687, 2846 e 3096);

È opportuno precisare che in qualunque caso la Scuola forense Foroeuropeo è in grado di fornire ai suoi Corsisti tutti gli strumenti idonei e necessari per affrontare la prima prova dell’esame di abilitazione alla professione forense qualunque sia la modalità in vigore per la sessione 2023.

OBIETTIVI DEL CORSO

Sono ormai anni che la Scuola Forense Foroeuropeo, nata nel 2013, forma aspiranti Avvocati e corsisti che ambiscono ad accedere alle professioni del settore giuridico. Dal 23 Settembre 2022 la Scuola Forense Foroeuropeo è stata accreditata, dal CNF, ai sensi dell’art. 43 L. 247/2012  ad organizzare i Corsi di formazione obbligatori, con rilevanza nazionale, integrativi della pratica forense per sostenere l’esame di abilitazione all’esercizio della professione.

I plurimi positivi risultati ottenuti con l’esperienza maturata in questi undici anni di formazione ci consentono di affermare che, a prescindere dalla modalità di svolgimento della prima prova dell’esame di abilitazione forense, la frequentazione dei corsi offerti dalla Scuola Forense Foroeuropeo si rivela fondamentale per superare le prove previste per l’abilitazione (non solo la prima prova, ma anche la seconda prova orale, cui si giunge già muniti di un buon bagaglio giuridico acquisito, per la preparazione della prima prova, tramite lo studio del materiale Foroeuropeo e l’esercizio teorico pratico su questioni giuridiche costante che i corsi Foroeuropeo garantiscono), nonché per la formazione personale e giuridica dei Praticanti Avvocati necessaria per l’esercizio della professione forense e per la preparazione ad altri concorsi (come quello per l’accesso in magistratura, in Avvocatura dello Stato o in altre PP.AA).

A tal fine la Scuola Forense Foroeuropeo ha da sempre sostenuto che ciò che davvero conta per affrontare positivamente le prove è infatti:

1. acquisire un bagaglio giuridico sostanziale e processuale adeguato alla tipologia di prova da svolgere,

2. acquisire il metodo Foroeuropeo per poter svolgere qualsiasi traccia o esaminare e discutere qualunque caso pratico, organizzando le idee in maniera ordinata e sistematica.

Per raggiungere nel modo migliore tale obiettivo i corsi della Scuola Forense Foroeuropeo prevedono numerosi incontri in cui verranno analizzati istituti giuridici sostanziali e processuali, affrontati casi pratici e questioni giurisprudenziali e ciascun corsista avrà modo di cimentarsi nella redazione del parere/atto o nell’esame e nella discussione del caso pratico a seconda di qual è la modalità di svolgimento della prima prova, usufruendo del costante apporto dei Docenti Foroeuropeo sia in sede di esercitazioni pratiche che di correzioni “atupertu”.

In particolare, durante gli incontri si alterneranno:

a) lezioni teoriche, sia di diritto sostanziale che processuale, dinamiche e corali, nel corso delle quali, insieme ai Docenti Foroeuropeo, ci si confronterà su casi pratici e su questioni giuridiche, approfondendo di volta in volta gli istituti giuridici di riferimento, onde affrontare tendenzialmente tutte le maggiori tematiche di diritto sostanziale e processuale;

b) momenti pratici, in cui i Corsisti si cimenteranno, dapprima in maniera guidata con il Docente e poi simulando la prova nelle aule frontali o virtuali, con tracce/quesiti assegnati, predisponendo - a seconda della modalità di svolgimento della prova - un elaborato scritto o una scaletta per l’esame del quesito pratico oppure ancora la discussione del caso, sempre facendo applicazione del metodo Foroeuropeo, all’uopo predisposto in maniera diversa secondo la tipologia di svolgimento della prova, che man mano il Corsista farà proprio.

I DIVERSI METODI FOROEUROPEO PREDISPOSTI PER CIASCUNA MODALITA’ DI SVOLGIMENTO DELLE PROVE:

Vista l’ormai riconosciuta importanza di acquisire un metodo che consenta al Corsista di affrontare qualsiasi traccia (parere o atto che sia) o qualunque quesito/caso pratico sottoposti alla sua attenzione, la Scuola forense Foroeuropeo ha predisposto un metodo didattico per ciascuna tipologia di prima prova dell’esame.

Si tratta di un metodo redazionale strutturato che prevede la divisione dell'elaborato in diverse parti e fasi, al fine di organizzarne al meglio la stesura degli elaborati.

L'acquisizione di un simile metodo consente al corsista di affrontare qualsivoglia tipologia di traccia al meglio: infatti, si avranno gli strumenti necessari per impostare l'elaborato onde garantirne lo svolgimento con la logicità e la pertinenza richieste per il superamento della prova scritta.

Sapendo già da dove iniziare, come impostare e strutturare l'elaborato, basterà, dopo aver colto le questioni di diritto sottese alla traccia, "riempire" le fasi schematiche del metodo, utilizzando le conoscenze maturate durante i mesi di preparazione alla prova scritta anche grazie alle lezioni sostanziali, alle redazioni guidate di tracce ed alle dispense offerte dal corso. In tal modo, il candidato ben potrà affrontare con sicurezza e preparazione qualsiasi traccia verrà assegnata in sede d'esame, senza perdite di tempo, concentrazione, rendimento ed energie.

L'acquisizione di questo metodo facilita la redazione di elaborati ed è decisamente utile ad una stesura ordinata, logica, fluida e ragionata delle argomentazioni.

Anche per la stesura dell’atto giudiziario è necessario acquisire, fare proprio ed applicare il metodo Foroeuropeo all’uopo predisposto: il metodo da utilizzare per la stesura dell’atto giudiziario va, infatti, adattato ai caratteri propri dello stesso, non perdendo mai di vista gli obiettivi dell’elaborato: il convincimento, la persuasività e l’argomentazione.

Si deve considerare che l’atto giudiziario da redigersi in sede d’esame presenta dei connotati peculiari rispetto all’atto che si redige di solito presso lo studio legale durante la pratica forense.

Occorre tener presente, infatti, che in sede d’esame è necessario dimostrare oltre alle capacità e tecniche argomentative e di persuasione che caratterizzano la redazione dell’atto giudiziario, anche la conoscenza degli istituti giuridici soprattutto sostanziali sottesi alla traccia. 

Per la redazione degli atti giudiziari, inoltre, la Scuola Forense Foroeuropeo ha predisposto specifici e dettagliati formulari esplicati e ragionati di diritto processuale civile, penale ed amministrativo, anche per l’acquisizione di clausole di stile e di un adeguato linguaggio processuale.

IL CORSO FOROEUROPEO OFFRE

1. MATERIALE DIDATTICO

a) tracce/quesiti su diverse questioni giuridiche selezionate dal Centro Studi Foroeuropeo;

b) approfondimenti teorici in aula tradizionale e/o in aula virtuale con redazione anche guidata e commento di tracce/quesiti;

c) formulari ragionati ed esplicati di diritto processuale civile, penale ed amministrativo per ipotesi prove scritte;

d) dispense ragionate;

e) soluzioni schematiche ed approfondite delle tracce/quesiti svolte con relativo sviluppo delle questioni giuridiche sottese;

f) osservatori giurisprudenziali, in cui vengono trattate le questioni giuridiche più rilevanti;

g) focus sulle questioni giuridiche e sulle novelle legislative più recenti;

h) schede di valutazione personalizzate redatte dal Docente/Tutor in sede di correzione degli elaborati o delle “scalette per la discussione” in caso di orale rafforzato; in ogni caso è prevista per ogni corsista la correzione personalizzata “atupertu” da parte dei Docenti Foroeuropeo, che si svolgerà in maniera diversa a seconda della tipologia di prova orale in vigore per la sessione 2022;

l) videoregistrazione delle lezioni con fruibilità illimitata sulla piattaforma E-learning;

m) lezione introduttiva di spiegazione del metodo Foroeuropeo;

n) lezioni diritto processuale civile, penale ed amministrativo.

2. PIATTAFORMA DI E-LEARNING PERSONALIZZATA

La Scuola Forense Foroeuropeo mette a disposizione dei corsisti la piattaforma di e-Learning con accesso personalizzato al materiale didattico che viene pubblicato durante il corso.

Sulla piattaforma verranno caricati i percorsi formativi corrispondenti a tutte le fasi previste.

Questo sistema consente al corsista di poter ripassare a piacimento i percorsi giuridici affrontati, senza limiti di fruizione.

Tutto il materiale didattico resta a disposizione dei Corsisti sulla piattaforma E-learning per l’intera durata del corso. L'accesso alla piattaforma E-learning è illimitato h 24.

L’accesso in piattaforma è consentito ad un unico utente; in caso di utilizzo plurimo della piattaforma da parte di più utenti con la medesima password, si verifica il blocco della piattaforma.

3. CORREZIONE “ATUPERTU” E TUTORAGGIO

La correzione sia degli elaborati scritti che delle discussioni orali (e delle relative “scalette”) è individuale e personalizzata per ciascun corsista da parte dei Docenti/Tutor Foroeuropeo.

In caso di prova scritta, ciascun elaborato svolto verrà corretto in modo individuale dal Docente, con l'indicazione di eventuali errori e consigli e con un giudizio personalizzato, contenuto in una griglia di valutazione, ideata al fine di aiutare ogni iscritto nell'autovalutazione, nella comprensione di errori e lacune e nel raggiungimento degli obiettivi che il corso si prefigge.

Anche nel caso dell’orale rafforzato, è prevista la tipica correzione “atupetu” Foroeuropeo, che, al fine di raggiungere gli obiettivi formativi appena indicati, verrà svolta secondo peculiari modalità che si adattano al carattere orale della discussione del caso preceduta dall’esame del quesito.

I Docenti della Scuola Forense, sono a disposizione, durante gli incontri di tutoraggio collettivo infrasettimanale nell'aula virtuale, per parlare e discutere degli elaborati stessi.

Nelle aule frontali e/o virtuali sono presenti i Docenti ed i Formatori specializzati per ciascuna materia, che hanno acquisito ormai pluriennale esperienza all'interno della Scuola Forense Foroeuropeo, onde prestare continuativa e personalizzata attività di assistenza giuridica, pratica…ed anche psicologica!!

L’esperienza dei corsi Foroeuropeo svolti a distanza nelle aule virtuali ci consente di garantire un ottimo funzionamento del tutoraggio costante sulla piattaforma personalizzata, nonché di tutti gli altri servizi offerti dal corso.

STRUTTURA DEL CORSO ANNUALE SESSIONE 2023

Il corso annuale Foroeuropeo è suddiviso in tre fasi:

a) prima fase introduttiva: (febbraio 2023 – Aprile 2023). 7 incontri il Sabato, dalle 9 alle 14;

b) seconda fase pre-intensiva (Aprile 2023– luglio 2023.Totale 4, incontri il sabato dalle ore 9 alle ore 14

b) terza fase intensiva (Settembre 2023 – dicembre 2023.  13/15. incontri (Venerdì dalle ore 14 alle ore 19 e Sabato, dalle 9 alle 14) (con rimodulazione del calendario fino alla data fissata dal D.M. per lo svolgimento delle prove). 

Tutti gli incontri verranno trasmessi anche in diretta nell’aula virtuale con l’assistenza dei Docenti Foroeuropeo e con la possibilità di partecipare alle lezioni in maniera interattiva, formulando domande ed intervenendo durante l’orario proprio come se si fosse presenti nell’aula frontale. Inoltre, i video, sono disponibili, entro 12 ore, anche on demand tramite le videoregistrazioni pubblicate sulla piattaforma E-learning e fruibili illimitatamente h 24.

Il corso annuale, è consigliato, poiché consente di:

1. assimilare meglio, con maggiore calma, serenità e lucidità, il materiale didattico che la Scuola Forense mette a disposizione dei Corsisti, nonché il metodo Foroeuropeo,

2. ripassare, studiare e approfondire il programma sostanziale e processuale di diritto civile, penale ed amministrativo.

3. esercitarsi praticamente con maggiore concentrazione nella redazione di qualsiasi tipologia di elaborato o nell’esame e nella discussione orale relativi ad un caso pratico,

Il corso si terrà in presenza (modalità frontale) a Roma Via Crescenzio 43 (Sala Corsi della Scuola Forense Foroeuropeo). Il Corsista potrà scegliere, di volta in volta, anche se seguire gli incontri in aula virtuale in diretta o in differita.

DIRETTORE SCIENTIFICO - DOCENTI

Avv. Domenico Condello - E' stato Consigliere dell'Ordine degli Avvocati di Roma e Direttore Scuola Forense Vittorio Emanuele Orlando del Consiglio Ordine degli Avvocati - Ha svolto attività di docenza alle Scuola per le professioni legali Università di Urbino, Università Roma Tre, Università La Sapienza di Roma.

DOCENTI

Avvocati e Dottori di ricerca specializzati nella formazione e nella preparazione dei concorsi e che hanno collaborato nelle precedenti edizioni, 2013, 2014, 2015, 2016, 2017, 2018, 2019, 2020, 2021 e 2022 con la SCUOLA FORENSE FOROEUROPEO.

Segreteria Organizzativa (dalle ore 11:00 alle ore 19:00) tel. 06 32 25 071 - 06 32 25 073 - email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

XI Corso preparazione esame avvocati - sessione Dicembre 2023

QUOTE di PARTECIPAZIONE

Il costo del corso è di € 1900 + iva.  Sconto del 20% ai primi 10 iscritti.

E’ possibile rateizzare l’importo.

primi 10 iscritti - quota ridotta del 20% (1.520)

Iscrizione 120 + Iva

Prima dell’inizio del corso 200+Iva

Residuo 6 rate da 200+ Iva (Marzo 2023 – Maggio – Luglio – Settembre – Ottobre – Novembre 2023)

In caso di omesso o tardivo pagamento delle quote di partecipazione al corso la segreteria si riserva il diritto di sospendere l’erogazione dei servizi offerti dalla Scuola Forense Foroeuropeo.

La formazione è deducibile al 100% - Tutte le spese per l'iscrizione ai corsi di formazione in aula o elearning, comprese quelle di viaggio e soggiorno, sono integralmente deducibili dal reddito di lavoro autonomo, entro il limite annuo di 10.000 euro (Legge 81/2017).

Informazioni in segreteria

Segreteria Organizzativa (tel. 06 3225071 – 06 3225073 h. 11 / 19) 

in caso di contatto telefonico negativo inviare email a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - (risponderemo entro poche ore)

 MODALITÀ DI PAGAMENTO DELLA QUOTA DI ISCRIZIONE:

- a mezzo carta di credito o carta di debito o carta prepagata.

     oppure:

- tramite bonifico bancario intestato a FOROEUROPEO (POSTE ITALIANE - IBAN IT29U0760103200001034538239), Causale Corso Esame Avvocato 2023

-o tramite bollettino di conto corrente postale n. 1034538239 Intestato a Foroeuropeo - Causale Corso Esame Avvocato 2023

La formazione è deducibile al 100% - Con la pubblicazione della Legge 81/2017 tutte le spese per l'iscrizione ai corsi di formazione in aula o elearning, comprese quelle di viaggio e soggiorno, sono integralmente deducibili dal reddito di lavoro autonomo, entro il limite annuo di 10.000 euro.

Cliccare su ISCRIZIONE per aprire il form con i campi per l'inserimento dei dati.

Caratteristiche dell'evento

Inizio evento 18-02-2023
Termine evento 30-12-2023
Posti disponibili 6
Chiusura iscrizioni 31-01-2023
Costo iscrizione €146.40

 

Scuola Forense accreditata miniCORSI OBBLIGATORI INTEGRATIVI DEL TIROCINIO FORENSE - ESAME ABILITAZIONE AVVOCATO ART. 43 L. 247/2012

 

Il tirocinio obbligatorio integrativo della pratica forense

cameramenVideo informativo (4/11/2022) -  Il tirocinio obbligatorio integrativo della pratica forense per gli iscritti al registro dei praticanti Avvocati dal 31 Marzo 2022. Incontro a distanza con l'avv. Domenico Condello - Direttore della SCUOLA FORENSE FOROEUROPEO accreditata ex art. 43 Legge Professionale (L. 247/2012).  Partecipazione gratuita e senza impegni - Programma: la normativa di riferimento; la durata ed i contenuti dei corsi; I pareri del C.N.F.; Le prove di verifica; Le Scuole forensi abilitate.

LEGGI TUTTO...

 

Corso di formazione obbligatorio integrativo della pratica forense - Semestre Novembre 2022/Aprile 2023

Scuola Forense accreditata miniSemestre: Novembre 2022/Aprile 2023 -  Corso di formazione obbligatorio, con rilevanza nazionale, integrativo della pratica forense per sostenere l’esame di abilitazione all’esercizio della professione forense - La Scuola Forense Foroeuropeo è stata accreditata dal Consiglio Nazionale Forense, con delibera n. 636 del 23 Settembre 2022,  ai sensi dell’art. 2 del D.M. 09/02/2018 n. 17, per l’organizzazione dei corsi di formazione di cui all’art. 43 della L. 247 del 31/12/2012. Incontro informativo corso 11.11.2022 h 19 a Roma, Via Crescenzio 43 e in diretta streaming.LEGGI TUTTO...

 

 

 

♦ MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA: