Possesso - atti di tolleranza (prova mancanza "animus domini") – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 11277 del 29/05/2015

Godimento di lunga durata - Diversa rilevanza tra parenti e tra vicini - Fondamento. Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 11277 del 29/05/2015

In tema di usucapione, per stabilire se un'attività corrispondente all'esercizio della proprietà o altro diritto reale sia stata compiuta con l'altrui tolleranza e sia quindi inidonea all'acquisto del possesso, la lunga durata dell'attività medesima può integrare un elemento presuntivo nel senso dell'esclusione della tolleranza qualora non si tratti di rapporti di parentela, ma di rapporti di mera amicizia o buon vicinato, giacché nei secondi, di per sé labili e mutevoli, è più difficile, a differenza dei primi, il mantenimento della tolleranza per un lungo arco di tempo.

Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 11277 del 29/05/2015

 

Stampa Email

eBook - manuali

Possesso - atti di tolleranza (prova mancanza "animus domini") – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 11277 del 29/05/2015 - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

Possesso - atti di tolleranza (prova mancanza "animus domini") – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 11277 del 29/05/2015 - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati