foroeuropeo.it

Reati contro la fede pubblica Corte di Cassazione, Sentenza n. 40256 ud. 19/07/2018 - deposito del 10/09/2018

reati contro la fede pubblica - delitti - falsita' in atti - in scrittura privata - nuova formulazione dell' art. 491 cod. pen. e abrogazione dell' art. 485 cod. pen. a seguito del d.lgs. 15 gennaio 2016, n. 7 - falso su assegno bancario avente clausola di non trasferibilita' - rilevanza penale - esclusione.

In tema di falso in scrittura privata, le Sezioni unite della Corte di cassazione hanno affermato che la falsità commessa su un assegno bancario munito della clausola di non trasferibilità configura la fattispecie di cui all’art. 485 cod. pen., abrogato dall’art. 1, comma 1, lett,. a), del d.lgs 15 gennaio 2016, n. 7 e trasformato in illecito civile.

http://www.cortedicassazione.it/cassazione-resources/resources/cms/documents/40256_09_2018_no-index.pdf

Tags:

Stampa Email