foroeuropeo.it foro rivista

863 visitatori e 14 utenti online

art. 71 - Dovere di collaborazione (2014)

Art. 71 - Dovere di collaborazione - codice deontologico forense (2014)


Un sistema esperto carica in calce ad ogni articolo le massime di riferimento in ordine di pubblicazione - La visualizzazione delle massime può essere modificata attivando la speciale funzione prevista. E' possibile attivare una ricerca full test inserendo la parola chiave nel campo "cerca"

Mancata risposta alla richiesta di chiarimenti - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 21 novembre 2017, n. 178Mancata risposta alla richiesta di chiarimenti - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 21 novembre 2017, n. 178
La mancata risposta alla richiesta di chiarimenti da parte del Consiglio territoriale Non costituisce (più) illecito disciplinare, già sanzionato dal secondo capoverso dell’art. 24 del codice deontologico forense (ora art. 71 ncdf), la mancata risposta dell’avvocato alla richiesta del Consiglio dell’Ordine di chiarimenti, notizie, o adempimenti in relazione ad un esposto presentato, per fatti disciplinarmente rilevanti, nei confronti dello stesso iscritto (Nel caso di specie, in applicazione del principio di cui in massima, il CNF ha accolto...
Consiglio territoriale - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 6 novembre 2017, n. 156Consiglio territoriale - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 6 novembre 2017, n. 156
La mancata risposta alla richiesta di chiarimenti da parte del Consiglio territoriale Non costituisce (più) illecito disciplinare sanzionato dal secondo capoverso dell’art. 24 del codice deontologico forense (ora art. 71 ncdf) la mancata risposta dell’avvocato alla richiesta del Consiglio dell’Ordine di chiarimenti, notizie, o adempimenti in relazione ad un esposto presentato, per fatti disciplinarmente rilevanti, nei confronti dello stesso iscritto (Nel caso di specie, in applicazione del principio di cui in massima, il CNF ha accolto il...
Invito di fornire chiarimenti - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 3 aprile 2017, n. 33Invito di fornire chiarimenti - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 3 aprile 2017, n. 33
La mancata risposta dell’avvocato all’invito di fornire chiarimenti L’avvocato ha il dovere di collaborare con il Consiglio territoriale che gliene faccia richiesta per l’attuazione di finalità istituzionali, quali l’attività disciplinare, sicché, il professionista che sia invitato a fornire notizie o chiarimenti è tenuto a riscontrare l’invito pur nelle ipotesi di contemporanea pendenza di indagine penale per gli stessi fatti, potendosi limitare ad una semplice negazione, ovvero affermazione di impossibilità di riscontro per non incorrere...
Richiesta di chiarimenti - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 31 dicembre 2016, n. 406Richiesta di chiarimenti - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 31 dicembre 2016, n. 406
La mancata risposta alla richiesta di chiarimenti da parte del Consiglio territoriale Non costituisce (più) illecito disciplinare sanzionato dal secondo capoverso dell’art. 24 del codice deontologico forense (ora art. 71 ncdf) la mancata risposta dell’avvocato alla richiesta del Consiglio dell’Ordine di chiarimenti, notizie, o adempimenti in relazione ad un esposto presentato, per fatti disciplinarmente rilevanti, nei confronti dello stesso iscritto (Nel caso di specie, in applicazione del principio di cui in massima, il CNF ha accolto il...
La mancata risposta alla richiesta di chiarimenti da parte del Consiglio territorialeLa mancata risposta alla richiesta di chiarimenti da parte del Consiglio territoriale
La mancata risposta alla richiesta di chiarimenti da parte del Consiglio territoriale Non costituisce (più) illecito disciplinare sanzionato dal secondo capoverso dell’art. 24 del codice deontologico forense (ora art. 71 ncdf) la mancata risposta dell’avvocato alla richiesta del Consiglio dell’Ordine di chiarimenti, notizie, o adempimenti in relazione ad un esposto presentato, per fatti disciplinarmente rilevanti, nei confronti dello stesso iscritto. Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 24 settembre 2015, n. 151  ...
La mancata risposta dell’avvocato all’invito del COA di fornire chiarimentiLa mancata risposta dell’avvocato all’invito del COA di fornire chiarimenti
La mancata risposta dell’avvocato all’invito del COA di fornire chiarimenti L’avvocato ha il dovere di collaborare con il C.O.A. che gliene faccia richiesta per l’attuazione di finalità istituzionali, quali l’attività disciplinare, sicché, il professionista che sia invitato a fornire notizie o chiarimenti è tenuto a riscontrare l’invito pur nelle ipotesi di contemporanea pendenza di indagine penale per gli stessi fatti, potendosi limitare ad una semplice negazione, ovvero affermazione di impossibilità di riscontro per non incorrere in una...
La mancata risposta alla richiesta di chiarimenti da parte del COA (2)La mancata risposta alla richiesta di chiarimenti da parte del COA (2)
La mancata risposta alla richiesta di chiarimenti da parte del COA Non costituisce (più) illecito disciplinare sanzionato dal secondo capoverso dell’art. 24 del codice deontologico forense (ora art. 71 ncdf) la mancata risposta dell’avvocato alla richiesta del Consiglio dell’Ordine di chiarimenti, notizie, o adempimenti in relazione ad un esposto presentato, per fatti disciplinarmente rilevanti, nei confronti dello stesso iscritto.Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 12 marzo 2015, n. 27...
iscrizione Albo Speciale - Consiglio nazionale forense (rel. Amadei), parere 18 novembre 2015, n. 114iscrizione Albo Speciale - Consiglio nazionale forense (rel. Amadei), parere 18 novembre 2015, n. 114
iscrizione all’Albo Speciale per il patrocinio davanti alle Giurisdizioni superiori Con richiesta in data 20.10.15 il COA di Cosenza sollecita il parere del CNF in ordine alla richiesta di iscrizione all’Albo Speciale per il patrocinio davanti alle Giurisdizioni superiori di un avvocato iscritto all’Ordine dal 26.2.1998 al 15.2.2010 e quindi soggetto a provvedimento di sospensione cautelare dal 16.2.10 al 10.11.14, allorché gli è stata revocata.Di fatto ci si chiede se il periodo di 12 anni di esercizio della professione debba essere...
Consiglio dell’Ordine - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 14 marzo 2015, n. 54Consiglio dell’Ordine - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 14 marzo 2015, n. 54
I rapporti col Consiglio dell’Ordine - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 14 marzo 2015, n. 54 L’avvocato nei cui confronti è presentato un esposto, da un lato ha l’obbligo (oltre che il diritto) di chiarire il suo comportamento nei confronti del reclamante e dall’altro ha il dovere di fornire al Consiglio, investito con l’esposto del dovere di valutare la sussistenza delle condizioni per aprire un procedimento, elementi che consentano ad esso il pieno e corretto esercizio delle sue funzioni istituzionali che tutelano...
richiesta di chiarimenti da parte del COA - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 24 novembre 2014, n. 169richiesta di chiarimenti da parte del COA - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 24 novembre 2014, n. 169
La mancata risposta alla richiesta di chiarimenti da parte del COA - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 24 novembre 2014, n. 169 Non costituisce (più) illecito disciplinare sanzionato dal secondo capoverso dell’art. 24 del codice deontologico forense (ora art. 71 ncdf) la mancata risposta dell’avvocato alla richiesta del Consiglio dell’Ordine di chiarimenti, notizie, o adempimenti in relazione ad un esposto presentato, per fatti disciplinarmente rilevanti, nei confronti dello stesso iscritto.Consiglio Nazionale Forense, sentenza...
richiesta di chiarimenti da parte del COA - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 24 settembre 2015, n. 139richiesta di chiarimenti da parte del COA - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 24 settembre 2015, n. 139
Non costituisce (più) illecito disciplinare Nemo tenetur contra se detegere: la mancata risposta alla richiesta di chiarimenti da parte del COA Non costituisce (più) illecito disciplinare sanzionato dal secondo capoverso dell’art. 24 del codice deontologico forense (ora art. 71 ncdf) la mancata risposta dell’avvocato alla richiesta del Consiglio dell’Ordine di chiarimenti, notizie, o adempimenti in relazione ad un esposto presentato, per fatti disciplinarmente rilevanti, nei confronti dello stesso iscritto. Consiglio Nazionale Forense,...
obbligo di riscontrare, seppur negativamente, la richiesta di chiarimenti rivoltagli dal Consiglio dell'Ordine Consiglio Nazionale Forense (pres. f.f. Vermiglio, rel. Florio), sentenza del 16 aprile 2014, n. 57obbligo di riscontrare, seppur negativamente, la richiesta di chiarimenti rivoltagli dal Consiglio dell'Ordine Consiglio Nazionale Forense (pres. f.f. Vermiglio, rel. Florio), sentenza del 16 aprile 2014, n. 57
L'avvocato ha (tuttora) l'obbligo di riscontrare, seppur negativamente, la richiesta di chiarimenti rivoltagli dal COA Consiglio Nazionale Forense (pres. f.f. Vermiglio, rel. Florio), sentenza del 16 aprile 2014, n. 57 Ai sensi dell'art. 24 del codice deontologico, l'avvocato non ha (più) l'obbligo di esporre i fatti e le giustificazioni, ovvero a fornire le proprie difese al COA, ma è comunque tenuto al riscontro, ovvero a rispondere, seppur in forma negativa, all'invito di chiarimenti rivoltogli, così non sottraendosi al dovere di...
chiarimenti da parte del COA - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 29 dicembre 2014, n. 216chiarimenti da parte del COA - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 29 dicembre 2014, n. 216
La mancata risposta alla richiesta di chiarimenti da parte del COA Non costituisce (più) illecito disciplinare sanzionato dal secondo capoverso dell’art. 24 del codice deontologico forense (ora art. 71 ncdf) la mancata risposta dell’avvocato alla richiesta del Consiglio dell’Ordine di chiarimenti, notizie, o adempimenti in relazione ad un esposto presentato, per fatti disciplinarmente rilevanti, nei confronti dello stesso iscritto. Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 29 dicembre 2014, n. 216  ...


 

 

Stampa Email

FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica
Rivista Specialistica - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma

Elenco Speciale Ordine Giornalisti del Lazio
Direttore avv. Domenico Condello

Foroeuropeo S.r.l.
Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma
CF- PI 1398997100

Copyright © 2001 - 2018 - tutti i diritti riservati

Comitato Redazione e Collaboratori

Collabora con foroeuropeo

pubblicità - note legali