foroeuropeo.it foro rivista

1127 visitatori e 8 utenti online

art. 16 - Dovere di adempimento fiscale, previdenziale, assicurativo e contributivo (art.15/1997)

Art. 16 - Dovere di adempimento fiscale, previdenziale, assicurativo e contributivo - codice deontologico forense (2014)


Un sistema esperto carica in calce ad ogni articolo le massime di riferimento in ordine di pubblicazione - La visualizzazione delle massime può essere modificata attivando la speciale funzione prevista. E' possibile attivare una ricerca full test inserendo la parola chiave nel campo "cerca"

fatturazione dei compensi percepiti - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 18 dicembre 2017, n. 213fatturazione dei compensi percepiti - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 18 dicembre 2017, n. 213
omessa o tardiva fatturazione dei compensi percepiti L’avvocato ha l’obbligo, sanzionato dall’art. 16 ncdf (già art. 15 cod. prev.), di emettere fattura tempestivamente e contestualmente alla riscossione dei compensi, restando irrilevante l’eventuale ritardo nell’adempimento in parola, non preso in considerazione né dal codice deontologico né dalla legge statale (DPR 633/72). Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 18 dicembre 2017, n. 213...
Fatturazione dei compensi - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 18 dicembre 2017, n. 213Fatturazione dei compensi - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 18 dicembre 2017, n. 213
L’omessa o tardiva fatturazione dei compensi percepiti L’avvocato ha l’obbligo, sanzionato dall’art. 16 ncdf (già art. 15 cod. prev.), di emettere fattura tempestivamente e contestualmente alla riscossione dei compensi, restando irrilevante l’eventuale ritardo nell’adempimento in parola, non preso in considerazione né dal codice deontologico né dalla legge statale (DPR 633/72). Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 18 dicembre 2017, n. 213  ...
Compensi percepiti - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 6 novembre 2017, n. 155Compensi percepiti - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 6 novembre 2017, n. 155
L’omessa o tardiva fatturazione dei compensi percepiti L’avvocato ha l’obbligo, sanzionato dall’art. 16 ncdf (già art. 15 cod. prev.), di emettere fattura tempestivamente e contestualmente alla riscossione dei compensi, restando irrilevante l’eventuale ritardo nell’adempimento in parola, non preso in considerazione né dal codice deontologico né dalla legge statale (DPR 633/72). Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 6 novembre 2017, n. 155  ...
Fatturazione dei compensi percepiti - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 9 settembre 2017, n. 113Fatturazione dei compensi percepiti - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 9 settembre 2017, n. 113
Omessa o tardiva fatturazione dei compensi percepiti: il condono fiscale non scrimina l’illecito deontologico L’avvocato ha l’obbligo, sanzionato dall’art. 16 ncdf (già art. 15 cod. prev.), di emettere fattura tempestivamente e contestualmente alla riscossione dei compensi, restando irrilevante l’eventuale ritardo nell’adempimento in parola, non preso in considerazione né dal codice deontologico né dalla legge statale (DPR 633/72). Peraltro, l’illecito deontologico in parola non è neppure scriminato dall’adesione dell’incolpato all’eventuale...
Fatturazione dei compensi - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 10 luglio 2017, n. 86vFatturazione dei compensi - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 10 luglio 2017, n. 86v
L’omessa o tardiva fatturazione dei compensi percepiti L’avvocato ha l’obbligo, sanzionato dall’art. 16 ncdf (già art. 15 cod. prev.), di emettere fattura tempestivamente e contestualmente alla riscossione dei compensi, restando irrilevante l’eventuale ritardo nell’adempimento in parola, non preso in considerazione né dal codice deontologico né dalla legge statale (DPR 633/72). Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 10 luglio 2017, n. 86...
Fatturazione dei compensi - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 3 luglio 2017, n. 76Fatturazione dei compensi - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 3 luglio 2017, n. 76
L’omessa o tardiva fatturazione dei compensi percepiti L’avvocato ha l’obbligo, sanzionato dall’art. 16 ncdf (già art. 15 cod. prev.), di emettere fattura tempestivamente e contestualmente alla riscossione dei compensi, restando irrilevante l’eventuale ritardo nell’adempimento in parola, non preso in considerazione né dal codice deontologico né dalla legge statale (DPR 633/72). Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 3 luglio 2017, n. 76...
Fatturazione dei compensi - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 4 aprile 2017, n. 41Fatturazione dei compensi - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 4 aprile 2017, n. 41
L’intempestiva fatturazione dei compensi percepiti L’avvocato ha l’obbligo, sanzionato dall’art. 16 ncdf (già art. 16 codice previgente), di emettere fattura tempestivamente e contestualmente alla riscossione dei compensi, restando irrilevante l’eventuale ritardo nell’adempimento in parola, non preso in considerazione né dal codice deontologico né dalla legge statale (DPR 633/72). Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 4 aprile 2017, n. 41  ...
Fatturazione dei compensi - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 9 marzo 2017, n. 8Fatturazione dei compensi - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 9 marzo 2017, n. 8
L’intempestiva fatturazione dei compensi percepiti L’avvocato ha l’obbligo, sanzionato dall’art. 16 ncdf (già art. 16 codice previgente), di emettere fattura tempestivamente e contestualmente alla riscossione dei compensi, restando irrilevante l’eventuale ritardo nell’adempimento in parola, non preso in considerazione né dal codice deontologico né dalla legge statale (DPR 633/72). Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 9 marzo 2017, n. 8...
omessa fatturazione di compensi percepiti - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 11 marzo 2015, n. 21omessa fatturazione di compensi percepiti - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 11 marzo 2015, n. 21
fatturazione di compensi L’omessa fatturazione di compensi percepiti costituisce illecito disciplinare ai sensi dell’art. 15 codice deontologico (ora, 16 e 29 ncdf). (Nel caso di specie, in applicazione del principio di cui in massima, il CNF ha ritenuto congrua la sanzione disciplinare della cancellazione). Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 11 marzo 2015, n. 21  ...
omessa fatturazione - avvocato deontologia - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 10 giugno 2014, n. 86omessa fatturazione - avvocato deontologia - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 10 giugno 2014, n. 86
L'omessa fatturazione vìola il principio di solidarietà - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 10 giugno 2014, n. 86 La rilevanza deontologica della violazione del dovere di adempimento fiscale, previdenziale e contributivo prescinde da un danno all'Erario e non è esclusa dalla successiva regolarizzazione mediante il c.d. ravvedimento operoso (Nel caso di specie, il professionista incassava dei compensi in contanti, che fatturava solo l'anno successivo utilizzando la normativa relativa al c.d. ravvedimento operoso. In applicazione...


 

Stampa Email

FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica
Rivista Specialistica - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma

Elenco Speciale Ordine Giornalisti del Lazio
Direttore avv. Domenico Condello

Foroeuropeo S.r.l.
Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma
CF- PI 1398997100

Copyright © 2001 - 2018 - tutti i diritti riservati

Comitato Redazione e Collaboratori

Collabora con foroeuropeo

pubblicità - note legali