convegni corsi master in aula     corsi online     videoconferenze accreditate      eBook/libri      c.p.c. annotato     c.c. annotato     Corso esame avvocato 2018     

Giurisdizione civile - giurisdizione ordinaria e amministrativa - impiego pubblico - in genere - Corte di Cassazione, Sez. U - , Ordinanza n. 24878 del 20/10/2017

Pretesa di assunzione a seguito di cd scorrimento della graduatoria - Contestazione degli effetti di un provvedimento amministrativo - Discrezionalità del potere della P.A. - Interesse legittimo - Conseguenze - Giurisdizione del giudice amministrativo - Fattispecie.

In tema di pubblico impiego contrattualizzato, è devoluta al giudice amministrativo, ai sensi dell'art. 63, comma 4, del d.lgs. n. 165 del 2001, la controversia relativa al cd scorrimento delle graduatorie dei concorsi, quando la pretesa al riconoscimento del diritto all'assunzione sia consequenziale alla negazione degli effetti di un provvedimento amministrativo. (Nella specie, il posto cui la parte ricorrente aspirava, a seguito della rinuncia del vincitore del concorso e dello scorrimento della graduatoria, era stato dall'Amministrazione dapprima assegnato fiduciariamente a termine e poi soppresso; la S.C. ha enunciato il principio di cui in massima, ritenendo che l'Amministrazione avesse in tal modo esercitato il proprio potere discrezionale di autorganizzazione e che la situazione giuridica dedotta in giudizio appartenesse alla categoria degli interessi legittimi).

Corte di Cassazione, Sez. U - , Ordinanza n. 24878 del 20/10/2017

Tags:

Stampa Email