• Locazione
  • Uso non abitativo diniego di rinnovazione interpretazione estensiva

Uso non abitativo diniego di rinnovazione interpretazione estensiva

Locazione – uso non abitativo – diniego di rinnovazione – interpretazione estensiva - La norma di cui all’art. 29, primo comma, lett. c), della legge 27 luglio 1978, n. 392, sul diniego di rinnovazione del contratto alla prima scadenza nelle locazioni di immobili ad uso diverso da quello abitativo, è suscettibile di interpretazione estensiva e ad essa è riconducibile la fattispecie della realizzazione nell’area di sedime dell’immobile condotto in locazione di opere di urbanizzazione primaria (strade e parcheggi) da cedere ad amministrazione comunale, in forza di obbligo assunto nei confronti dell’ente pubblico dal proprietario e locatore dell’area stessa.

Corte di Cassazione sentenza n. 16647 del 16 luglio 2010

{edocs}/sen/cas/10/16647.pdf,800,1000{/edocs}

 

Documento pubblicato su ForoEuropeo - il portale del giurista - www.foroeuropeo.it

 


 

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati