Comunione dei diritti reali - condominio negli edifici (nozione, distinzioni) - parti comuni dell'edificio - uso - estensione e limiti - Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Sentenza n. 193 del 09/01/2020 (Rv. 656828 - 01)

Diritto reale d'uso in favore di persona giuridica - Durata - Fondamento.

Usufrutto - usufrutto (nozione, caratteri, distinzioni) - durata.

In tema di condominio il diritto reale d'uso istituito in favore di una persona giuridica, a mente degli artt. 1026 e 979 c.c., non può superare il trentennio. Né può ipotizzarsi la costituzione di un uso reale atipico, esclusivo e perpetuo, che priverebbe del tutto di utilità la proprietà e darebbe vita a un diritto reale incompatibile con l'ordinamento.

Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Sentenza n. 193 del 09/01/2020 (Rv. 656828 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_0979, Cod_Civ_art_1026

COMUNIONE DEI DIRITTI REALI

CONDOMINIO NEGLI EDIFICI

PARTI COMUNI DELL'EDIFICIO

 

Stampa