Comunione dei diritti reali - condominio negli edifici (nozione, distinzioni) - amministratore - nomina e revoca - Revoca dell’ammimstratore prima della scadenza del termine previsto nell'atto di nomina - Diritto al risarcimento dei danni - Sussistenza - Limiti.

L'amministratore di condominio, in ipotesi di revoca deliberata dall'assemblea prima della scadenza del termine previsto nell'atto di nomina, ha diritto, oltre al soddisfacimento dei propri eventuali crediti, anche al risarcimento dei danni, in applicazione dell'art. 1725, comma 1, c.c., salvo che sussista una giusta causa, indicativamente ravvisabile tra quelle che giustificano la revoca giudiziale dello stesso incarico.

Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Ordinanza n. 7874 del 19/03/2021 (Rv. 661043 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_1129, Cod_Civ_art_1725, Cod_Civ_art_2043

♦ MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA: