• Condominio
  • Condomino
  • Comunione dei diritti reali - condominio negli edifici (nozione, distinzioni) – Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Sentenza n. 25539 del 10/10/2019 (Rv. 655263 - 01)

Comunione dei diritti reali - condominio negli edifici (nozione, distinzioni) – Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Sentenza n. 25539 del 10/10/2019 (Rv. 655263 - 01)

Proprietà ed altri diritti reali - Contratti costitutivi, modificativi o traslativi - Forma scritta "ad substantiam" - Necessità - Conseguenze - Reciproca promessa verbale di trasferimento di quote della proprietà di un manufatto - Nullità.

I contratti traslativi della proprietà di beni immobili o costitutivi, modificativi o traslativi di diritti reali immobiliari su cosa altrui devono, ai sensi dell'art. 1350 c.c., rivestire la forma scritta "ad substantiam", per cui è nulla la promessa verbale dei proprietari del suolo di trasferirsi reciprocamente la proprietà del manufatto su di esso edificato per singole porzioni individuate nel corso del godimento delle rispettive abitazioni.

Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Sentenza n. 25539 del 10/10/2019 (Rv. 655263 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_1350, Cod_Civ_art_0934

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati