Responsabilità ufficiale giudiziario - atto ritardato - Foroeuropeo logo Responsabilità ufficiale giudiziario - atto ritardato - Foroeuropeo foro_rivista

312 visitatori e 2 utenti online

Responsabilità ufficiale giudiziario - atto ritardato

Procedimento civile - ufficiale giudiziario messo comunale e di conciliazione - responsabilità - ufficiale giudiziario – responsabilità nei confronti della parte per atto ritardato – configurabilità – condizioni – termine fissato dal giudice o stabilito legittimamente dalla parte – necessità – obbligo di desumere il termine ultimo dal contenuto dell’atto – insussistenza. Corte di Cassazione Sez. 3, Ordinanza n. 24203 del 04/10/2018

>>> La responsabilità dell'ufficiale giudiziario per il ritardo nel compimento dei propri atti, ai sensi dell'art. 60, n. 1, c.p.c., sussiste anche quando il termine non sia stato fissato dal giudice, ma sia stato legittimamente stabilito dalla parte, purché, in quest'ultimo caso, la relativa scadenza sia stata chiaramente evidenziata dalla parte al momento della richiesta, non potendosi configurare, in capo all'ufficiale giudiziario, un onere di esaminare il contenuto dell'atto al fine di trarne le informazioni giuridicamente rilevanti circa lo spirare del relativo termine.

Corte di Cassazione Sez. 3, Ordinanza n. 24203 del 04/10/2018

Stampa Email

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati