Print Friendly, PDF & Email

Delibera di esclusione - Decorrenza del termine per l'opposizione ex art. 2533 c.c. - Comunicazione - Necessità - Contenuto e prova - Conoscenza "aliunde" - Irrilevanza.

Il termine di sessanta giorni previsto dal'art. 2533 c.c. per proporre opposizione avverso la delibera di esclusione del socio di società cooperativa, decorre dalla comunicazione della stessa, restando irrilevante la conoscenza del provvedimento "aliunde" acquisita; la prova dell'avvenuta comunicazione, da intendersi come partecipazione al socio non soltanto dei contenuti della delibera, ma anche delle sue motivazioni onde assicuragli il pieno esercizio del diritto di difesa nel termine breve assegnato, deve essere fornita in modo rigoroso, in ragione della gravità degli effetti derivanti al decorso del termine, senza che sia sufficiente la mera circostanza della proposizione di un'impugnativa stragiudiziale, che prova una semplice conoscenza di fatto dell'avvenuta esclusione.

Corte di Cassazione Sez. L - , Sentenza n. 23353 del 16/11/2016

 

Accedi

Online ora

318 visitatori e 4 utenti online

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO


MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA

 

 

Menu Offcanvas Mobile