Print Friendly, PDF & Email

Diritto d'autore - Diritto morale - Paternità di tavole disegnate - Mancata indicazione sui singoli volumi - Lesione del diritto - Conseguenze - Fattispecie.

L'art. 20 l. n. 634 del 1941, che riconosce il diritto morale d'autore come indipendente dai diritti esclusivi di utilizzazione economica dell'opera, va interpretato nel senso che "il diritto di rivendicare la paternità dell'opera" consiste non soltanto in quello di impedire l'altrui abusiva auto o etero attribuzione di paternità, ma anche nel diritto di essere riconosciuto come l'autore dell'opera, indipendentemente dalla parallela, ma pur solo eventuale, attribuzione ad altri, e la violazione del diritto importa l'obbligo del responsabile di risarcire il danno non patrimoniale arrecato. (Nell'esprimere il principio la S.C. ha statuito che deve riconoscersi la violazione del diritto morale d'autore, e il conseguente ristoro del pregiudizio sofferto, quando, pubblicate le tavole disegnate da quest'ultimo su tutti i diversi volumi di un'opera, l'annotazione del nome sia contenuta soltanto nell'ultimo volume, peraltro venduto separatamente).

Corte Cassazione, Sez. 1 , Sentenza n. 18220 del 05/07/2019 (Rv. 654656 - 01)

Accedi

Online ora

739 visitatori e un utente online

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO


MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA

 

 

Menu Offcanvas Mobile