Print Friendly, PDF & Email

Stradella di collegamento attraversante più fondi - Costituzione di servitù reciproca di passaggio - Possibilità per i diversi proprietari di realizzare opere in corrispondenza del tratto di strada di rispettiva proprietà - Limiti - Fattispecie.

Nel caso di stradella di collegamento attraversante più fondi che sia costruita secondo gli accordi tra i diversi proprietari dei terreni interessati per accedere alla via pubblica e sia rimasta in appartenenza frazionata degli stessi con diritto di servitù reciproca di passaggio, ciascuno dei detti proprietari può, in corrispondenza del tratto di strada di sua proprietà, realizzare opere, senza, tuttavia, porsi in contrasto con l'art. 1067 c.c., che vieta al proprietario del fondo dominante di fare innovazioni che tendano a diminuire l'esercizio della servitù o a renderlo più incomodo. (Nella specie, la S.C. ha confermato la sentenza di merito che aveva ritenuto illecite, ad opera di alcuni dei proprietari dei fondi, l'apposizione di un cancello e la realizzazione di una piscina sulla striscia di terreno di loro proprietà).

Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Ordinanza n. 14820 del 07/06/2018

 

Accedi

Online ora

655 visitatori e un utente online

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO


MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA

 

 

Menu Offcanvas Mobile