Print Friendly, PDF & Email

Provvedimenti dei giudici ordinari (impugnabilità) – ordinanze

Istanza di sospensione ex art. 283 c.p.c. - Sanzione pecuniaria - Ricorso per cassazione - Inammissibilità - Fondamento.

L'ordinanza con la quale il giudice dell'appello irroga, ai sensi dell'art. 283, comma 2, c.p.c., la sanzione pecuniaria per l'istanza di sospensione della provvisoria esecuzione della sentenza di primo grado non è ricorribile per cassazione, nemmeno ai sensi dell'art. 111 Cost., trattandosi di provvedimento che non riveste simultaneamente i caratteri della decisorietà e della definitività e, pertanto, non idoneo ad acquistare autorità di giudicato, essendo revocabile con la sentenza che definisce il giudizio d'impugnazione.

Corte Cassazione, Sez. 6 - 1, Ordinanza n. 19247 del 17/07/2019 (Rv. 654722 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Proc_Civ_art_283, Cod_Proc_Civ_art_351, Cod_Proc_Civ_art_360_1

Accedi

Online ora

468 visitatori e 6 utenti online

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO


MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA

 

 

Menu Offcanvas Mobile