Print Friendly, PDF & Email

Concorrenza (diritto civile) – Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Sentenza n. 5381 del 27/02/2020 (Rv. 657038 - 03)

CONCORRENZA

DIRITTO CIVILE

Concorrenza - Illecito anticoncorrenziale - Elementi di prova raccolti nel procedimento davanti alla AGCOM - Rilevanza nel giudizio civile. In tema di concorrenza, nel giudizio instaurato ai sensi dell'art_ 33, comma 2, della l. n. 287 del 1990, per il risarcimento dei danni derivanti da illeciti anticoncorrenziali, nell'ipotesi in cui il procedimento avanti all'AGCOM si sia concluso con una decisione con impegni assunti dall'impresa a norma dell'art_ 14 ter l. cit., in ordine alla sua posizione rivestita sul mercato ed alla sussistenza di un comportamento implicante un abuso di posizione dominante, il giudice di merito può porre a fondamento del proprio accertamento gli elementi di prova acquisiti nel corso dell'istruttoria svolta e, segnatamente, quelli desumibili dalla comunicazione delle sue risultanze, sebbene gli stessi non costituiscano prova privilegiata potendo essere contrastati da emergenze di diverso tenore.

Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Sentenza n. 5381 del 27/02/2020 (Rv. 657038 - 03)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_2043, Cod_Civ_art_2600

corte

cassazione

5381

2020

 

Accedi

Online ora

487 visitatori e 27 utenti online

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO


MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA

 

 

Menu Offcanvas Mobile