Obbligazioni in genere - nascenti dalla legge - ingiustificato arricchimento (senza causa) – Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Ordinanza n. 11682 del 14/05/2018

Azione di arricchimento proposta in via subordinata - Difetto di prove sufficienti all'accoglimento di quella principale - Ammissibilità - Esclusione.

L'azione di arricchimento può essere valutata, se proposta in via subordinata rispetto all'azione contrattuale articolata in via principale, soltanto qualora quest'ultima sia rigettata per un difetto del titolo posto a suo fondamento, ma non anche nel caso in cui sia stata proposta domanda ordinaria, fondata su titolo contrattuale, senza offrire prove sufficienti all'accoglimento.

Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Ordinanza n. 11682 del 14/05/2018

 

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

Obbligazioni in genere - nascenti dalla legge - ingiustificato arricchimento (senza causa) – Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Ordinanza n. 11682 del 14/05/2018 - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

Obbligazioni in genere - nascenti dalla legge - ingiustificato arricchimento (senza causa) – Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Ordinanza n. 11682 del 14/05/2018 - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati