Disciplina della magistratura - procedimento disciplinare – Cass. 13986/2019

Illecito di cui all'art. 4, comma 1, lett. a), del d. lgs. n. 109 del 2006 - Presupposti - Condanna ad una pena detentiva per delitto doloso o preterintenzionale - Ulteriori valutazioni da parte del giudice disciplinare - Esclusione.

In tema di responsabilità disciplinare del magistrato, l'illecito di cui all'art. 4, comma 1, lett. a), del d. lgs. n. 109 del 2006, è integrato dalla ricorrenza di una condanna irrevocabile (o di una sentenza ex art. 444, comma 2, c.p.p.) per delitto doloso o preterintenzionale per il quale la legge stabilisce la pena detentiva, senza necessità di ulteriori valutazioni da parte del giudice disciplinare, avendo il legislatore già operato un giudizio di gravità del fatto in quanto di per sè idoneo a ledere l'immagine e il prestigio del magistrato.

Corte di Cassazione, Sez. U, Sentenza n. 13986 del 23/05/2019 (Rv. 654031 - 01)

Stampa Email

eBook - manuali

Disciplina della magistratura - procedimento disciplinare – Cass. 13986/2019 - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

Disciplina della magistratura - procedimento disciplinare – Cass. 13986/2019 - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati