• Banca Dati
  • Giurisprudenza (Cassazione - Consiglio nazionale forense)
  • Massime catalogate per materie/argomenti
  • Lavoro
  • Lavoro - lavoro subordinato - donne - matrimonio - Divieto di licenziamento - Presunzione ex art. 35, comma 3, del d.lgs. n. 198 del 2006 – Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 9467 del 10/05/2016

Lavoro - lavoro subordinato - donne - matrimonio - Divieto di licenziamento - Presunzione ex art. 35, comma 3, del d.lgs. n. 198 del 2006 – Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 9467 del 10/05/2016

Presupposti - Pubblicazioni civili - Necessità - Pubblicazioni canoniche - Equipollenza - Esclusione - Fondamento.

In tema di divieto di licenziamento a causa di matrimonio, la presunzione legale di cui all'art. 35, comma 3, del d.lgs. n. 198 del 2006, in cui è stato trasfuso l'art. 1, comma 3, della l. n. 7 del 1963, è collegata ad una tipica forma legale di pubblicità-notizia costituita dal compimento delle formalità preliminari al matrimonio previste dagli artt. 93 e segg. c.c., alle quali non sono equipollenti le pubblicazioni per il matrimonio canonico, atteso che quelle civili sono prescritte anche per il matrimonio concordatario.

Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 9467 del 10/05/2016

 

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati