Successione testamentaria - capacita' - di testare - incapacita' - Accertamento dal giudice di merito - Criteri - Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Sentenza n. 8690 del 28/03/2019

Successioni "mortis causa" - successione testamentaria - capacita' - di testare - incapacita' - Accertamento dal giudice di merito - Criteri - Esame del contenuto del testamento - Necessità - Dato clinico - Rilievo.

Ai fini del giudizio in ordine alla sussistenza o meno della capacità di intendere e di volere del "de cuius" al momento della redazione del testamento, il giudice del merito non può ignorare il contenuto dell'atto di ultima volontà e gli elementi di valutazione da esso desumibili, in relazione alla serietà, normalità e coerenza delle relative disposizioni, nonché ai sentimenti e ai fini che risultano averle ispirate. Nell'ambito di tale valutazione, il dato clinico, comunque necessario, costituisce uno degli elementi su cui il giudice deve basare la propria decisione, non potendosi mai prescindere dalla considerazione della specifica condotta dell'individuo e della logicità della motivazione dell'atto testamentario.

Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Sentenza n. 8690 del 28/03/2019

Cod_Civ_art_0591

Stampa Email

eBook - manuali

Successione testamentaria - capacita' - di testare - incapacita' - Accertamento dal giudice di merito - Criteri - Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Sentenza n. 8690 del 28/03/2019 - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

Successione testamentaria - capacita' - di testare - incapacita' - Accertamento dal giudice di merito - Criteri - Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Sentenza n. 8690 del 28/03/2019 - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati