legittimazione - ad causam - successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredità - modi - tacita - Cassazione Civile Sez. 2, Sentenza n. 13738 del 27/06/2005

 Legittimazione "ad causam" - Qualità ereditaria dell'attore ( o del convenuto) - Prova - Onere - Oggetto - Delazione e accettazione dell'eredità - Accettazione - Nozione - Azioni giudiziarie proposte dal chiamato - Volontà incompatibile con la rinuncia all'eredità - Configurabilità - Sussistenza - Condizioni. Cassazione Civile Sez. 2, Sentenza n. 13738 del 27/06/2005


Cod. Civ. art. 460
Cod. Civ. art. 476
Cod. Civ. art. 565
Cod. Civ. art. 948
Cod. Civ. art. 2697
Cod. Proc. Civ. art. 100

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati