Successioni "mortis causa" - successione testamentaria - esecutori testamentari - nomina - esonero – Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Sentenza n. 18468 del 01/09/2014

Ordinanza emessa in sede di reclamo avverso provvedimento relativo ad esecutore testamentario - Ricorso straordinario ex art. 111 - Inammissibilità - Fondamento.

Il provvedimento di esonero dell'esecutore testamentario per gravi irregolarità nell'adempimento dei suoi obblighi è assunto - in considerazione dell'espresso richiamo all'art. 710 cod. civ. contenuto nell'art. 750, ultimo comma, cod. proc. civ. - dal presidente del tribunale con ordinanza reclamabile davanti al presidente della corte d'appello, e la decisione assunta da quest'ultimo in sede di reclamo non è ricorribile in cassazione, in conformità alla previsione specifica dell'art. 750 cod. proc. civ. ed alla regola generale di cui all'art. 739 cod. proc. civ.

Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Sentenza n. 18468 del 01/09/2014

 

Stampa