Successioni "mortis causa" - successione testamentaria - forma dei testamenti - testamento olografo - data - Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 10613 del 23/05/2016

Erroneità - Rettificabilità da parte del giudice - Limiti - Mero errore materiale.

In tema di testamento olografo, l'inesatta indicazione della data, dovuta ad errore materiale del testatore (per distrazione, ignoranza od altra causa), pur se essa, senza essere così voluta dal "de cuius", sia impossibile (nella specie, il "12-112-1990" ), può essere rettificata dal giudice, ricorrendo ad altri elementi intrinseci della scheda testamentaria, sì da rispettare il requisito essenziale della autografia dell'atto.

Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 10613 del 23/05/2016

 

Stampa Email

eBook - manuali

Successioni "mortis causa" - successione testamentaria - forma dei testamenti - testamento olografo - data - Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 10613 del 23/05/2016 - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

Successioni "mortis causa" - successione testamentaria - forma dei testamenti - testamento olografo - data - Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 10613 del 23/05/2016 - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati