Ricorso per accertamento tecnico preventivo obbligatorio

Decadenza - impedimento della decadenza - compimento dell'atto - Ricorso ex art. 445 bis c.p.c. - Dichiarazione di inammissibilità - Decadenza ex art. 42, comma 3, del d.l. n. 269 del 2003, conv. dalla l. n. 326 del 2003 - Effetto impeditivo - Configurabilità – Ragioni - Procedimenti speciali - procedimenti in materia di lavoro e di previdenza - procedimento di primo grado - in genere. CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. 6 - L, ORDINANZA N. 21985 DEL 11/09/2018

Il ricorso per accertamento tecnico preventivo obbligatorio previsto dall'art. 445 bis c.p.c. costituisce domanda idonea ad impedire la decadenza ex art. 42, comma 3, del d.l. n. 269 del 2003, conv. con modif. dalla l. n. 326 del 2003, anche laddove sia dichiarato inammissibile per difetto dei relativi presupposti, trattandosi di atto di esercizio giudiziale del diritto alla prestazione previdenziale comunque idoneo ad instaurare un rapporto processuale diretto ad ottenere l'intervento del giudice, produttivo di conseguenze processuali e sostanziali.

 

Stampa Email

eBook - manuali

Ricorso per accertamento tecnico preventivo obbligatorio - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

Ricorso per accertamento tecnico preventivo obbligatorio - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati