Assenza e dichiarazione di morte presunta - Assenza, curatore dello scomparso - Effetti – Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 3405 del 19/03/1992

Assegno alimentare a favore del coniuge dell'assente - Azione del coniuge per l'attribuzione di una quota della pensione dell'assente - Legittimazione passiva dell'INPS - Sussistenza.

In tema di azione (di accertamento) di un coniuge, volta alla dichiarazione di assenza dell'altro coniuge ed al regolamento interinale del patrimonio dello scomparso, l'INPS è passivamente legittimato in ordine alla pretesa dell'attore concernente l'attribuzione, a titolo di assegno alimentare ai sensi dell'art. 51 cod. civ., di una quota della pensione dell'assente.

Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 3405 del 19/03/1992

 

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati