Delibazione (giudizio di) - dichiarazione di efficacia di sentenze straniere – Corte Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 7995 del 08/08/1990

Procedimento - impugnazioni - notifica al p.m. - necessità - condizioni.*

La notificazione dell'atto introduttivo del giudizio di impugnazione, in tanto deve essere fatta al P.m. presso il giudice a quo, in quanto detto organo abbia il potere di impugnativa del provvedimento ed al fine dell'Esercizio dell'eventuale impugnazione incidentale. Essa, pertanto, ai sensi dell'art. 72 cod. proc. civ., non è necessaria allorché il gravame sia stato proposto avverso provvedimenti che dichiarino la efficacia in Italia di sentenze straniere rese in cause aventi ad oggetto materie diverse da quella matrimoniale, limitatamente alla quale il n. 4 della citata norma prevede il potere di impugnativa del P.m..*

Corte Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 7995 del 08/08/1990

 

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati