Civile - contumacia - Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 20406 del 05/09/2013

Dichiarazione - Omissione - Irrilevanza - Termine perentorio - Inconfigurabilità.

Non essendo la mancanza di un provvedimento formale di dichiarazione di contumacia di per sé causa di nullità del procedimento o della sentenza, quando risulti che il contraddittorio sia stato comunque ritualmente costituito nei confronti della parte non costituita, neppure è imposto dal codice di rito un termine perentorio per la relativa declaratoria.

Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 20406 del 05/09/2013

 

Stampa