Impresa - imprenditore - Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 14571 del 20/08/2012

Domanda di decreto ingiuntivo proposta nei confronti di impresa individuale - Individuazione del giudice territorialmente competente - Criterio del foro generale delle persone fisiche - Applicabilità - Fondamento - Conseguenze - Onere dell'imprenditore individuale opponente a decreto ingiuntivo di eccepire l'incompetenza per territorio con riferimento all'art. 18 cod. proc. civ. - Sussistenza.

In tema di competenza per territorio, poiché l'impresa individuale non ha una soggettività giuridica diversa dalla persona del suo titolare, l'individuazione del giudice competente per l'emissione del decreto ingiuntivo va operata in base all'art. 18 cod. proc. civ., con la conseguenza che l'opponente, quale convenuto sostanziale, ha l'onere di sollevare l'eccezione di incompetenza territoriale anche con riguardo al foro generale delle persone fisiche, dovendosi altrimenti ritenere tale eccezione come non proposta.

Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 14571 del 20/08/2012

 

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati