Circolazione stradale - condotta dei veicoli - distanza di sicurezza tra veicoli - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 15788 del 15/06/2018

Scontri successivi tra veicoli lenti ed incolonnati determinati dalla spinta meccanica generata dal sopraggiungimento di veicolo veloce - Presunzione di uguale colpa, ex art. 2054, comma 2, c.c., a carico dei conducenti di ciascuna coppia di veicoli - Esclusione - Responsabilità esclusiva del conducente urtante da tergo l’ultimo veicolo - Sussistenza.

In tema di circolazione stradale, nel caso di scontri successivi tra veicoli lenti ed incolonnati determinato dalla spinta meccanica in avanti impressa all'ultima vettura dovuta al sopraggiungere di un veicolo veloce, non trova applicazione la presunzione di uguale colpa, ex art. 2054, comma 2, c.c., a carico dei conducenti di ciascuna coppia di veicoli, in quanto l'unico responsabile degli effetti delle collisioni è il conducente che le abbia determinate, tamponando l'ultimo dei veicoli della colonna.

Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 15788 del 15/06/2018

 

Stampa Email

eBook - manuali

Circolazione stradale - condotta dei veicoli - distanza di sicurezza tra veicoli - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 15788 del 15/06/2018 - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

Circolazione stradale - condotta dei veicoli - distanza di sicurezza tra veicoli - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 15788 del 15/06/2018 - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati